Simulazione logica test ammissione

Esercitiamoci con la simulazione di logica per i test di ammissione.

La parte di logica per i test di ammissione è sicuramente quella più importante, sia per il numero di domande che per l’altissima priorità che attribuisce in caso di una eventuale parità.

La parte di logica prevede un numero elevato di domande praticamente in tutti i test di ammissione: medicina, odontoiatria, professioni sanitarie, veterinaria e persino architettura.

Oltre all’elevato numero di domande, la parte di logica fa acquisire un alto grado di priorità in caso di punteggi identici; in ordine di priorità si trova, insieme a cultura generale, al primo posto nella maggior parte dei test di ammissione a parte veterinaria dove si trova al secondo posto dopo chimica.

Per questa serie di motivi è fondamentale studiare molto bene questa parte e fare molte simulazioni di logica per i test di ammissione.

Simulazione logica test ammissione

La simulazione si avvierà automaticamente tra pochi secondi.
Se la simulazione non si avvia aggiorna la pagina.
Se hai già effettuato la simulazione e vuoi ripeterla clicca su “start quiz”


Finita questa simulazione, puoi fare anche i test anni precedenti con tutti gli argomenti:
Medicinaodontoiatriaprofessioni sanitarieveterinariascienze motorie
.
Se preferisci esercitarti su uno specifico argomento, puoi fare le simulazioni per argomento dei test di ammissione:
Cultura generalebiologiachimica – fisica – matematica.

Pubblicato da TD MEDICINA

CIAO! Se hai qualsiasi dubbio, consiglio o richiesta di un argomento lascia pure un commento, visita la pagina FACEBOOK o il canale YOUTUBE dove troverai tanti test e videolezioni.

13 Risposte a “Simulazione logica test ammissione”

    1. La 32) il 40% dei pazienti, cioè quelli che sono guariti dopo 3 giorni corrispondono a 60 pazienti (la proporzione 40:100= x: 150). Il restante ha mostrato miglioramenti dal 4 giorno in poi, quindi 150 – 60 = 90

  1. teoricamente non potrebbe essere anche il contrario : cioè necessaria la 2) e non utile la 1) come detto dalla quarta opzione invece che la prima necessaria la 1) e non utile la 2) ?

  2. L’informazione 1 non mi permette di stabilire con certezza il giorno in cui cadrà il 15 agosto dell’anno successivo perchè non si tiene conto di un eventuale anno bisestile.

    1. Se
      Delta per delta (delta)^2 = @ = 4 allora delta = 2. Ci si ritrova perché delta > 0.

      4 + 2 = 18 – 8 + x = 6 – 10 = x -> -4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.