Fasi della fotosintesi clorofilliana

Nella fotosintesi clorofilliana possiamo distinguere 2 fasi: una fase luminosa e una fase oscura.

Come abbiamo visto inizialmente, la fotosintesi permette la sintesi di glucosio (C6H12O6) partendo da sei molecole di anidride carbonica 6 CO2 e sei molecole d’acqua 6 H2O con la produzione di ossigeno O2 come molecola di scarto (ti consiglio di guardare il riassunto sulla fotosintesi clorofilliana).

La fotosintesi avviene in due fasi principali: la fase luminosa e la fase oscura.
Nella luminosa (o fotochimica) abbiamo la rottura della molecola d’acqua per sintetizzare ATP e NADPH, mentre nell‘oscura (o chimica) abbiamo l’utilizzo dell’ATP e del NADPH per fissare l’anidride carbonica a glucosio.

Adesso analizziamo le caratteristiche principali delle 2 fasi della fotosintesi.

Fase luminosa – Fasi della fotosintesi clorofilliana

Nella fase luminosa (luce-dipendente o fotochimica) il processo fotosintetico si svolge nei cloroplasti, all’interno dei quali si trova un sistema di membrane con molecole di clorofilla (detto “fotosistema”). Tramite la clorofilla, la luce luminosa viene assorbita e utilizzata come fonte di energia, che permette di spaccare le molecole di H2O e per sintetizzare l’ATP (si legge adenosina trifosfato, perché costituito dall’adenosina e da 3 gruppo fosfato cioè gruppi formato da fosfato) e NADPH (si legge nicotinamide-adenin-dinucleotide-fosfato-ridotto).

Fase oscura – Fasi della fotosintesi clorofilliana

Nella fase oscura (luce-indipendente o chimica) gli enzimi utilizzano l’energia chimica contenuta nell’ATP e nel NADPH per fissare la CO2 a glucosio. Alla fine della fase oscura si sintetizza il glucosio (che successivamente può essere impiegato nella sintesi dei lipidi e amminoacidi). Quando il ciclo finisce l’ATP e il NADPH sono vengono trasformati in ADP e NADP+ e ritornano alla fase luminosa per riprendere un nuovo ciclo dove verranno nuovamente convertiti in ATP e NADPH.

Pubblicato da TD MEDICINA

CIAO! Se hai qualsiasi dubbio, consiglio o richiesta di un argomento lascia pure un commento, visita la pagina FACEBOOK o il canale YOUTUBE dove troverai tanti test e videolezioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.