Proteine di membrana dei globuli rossi

Vediamo le principali proteine di membrana dei globuli rossi (o eritrociti o emazie). La membrana cellulare degli eritrociti come tutte le cellule è fondamentalmente costituita da un bilayer fosfolipidico (quindi due strati di fosfolipidi sovrapposti secondo la modalità: coda-coda). Per avere altre informazioni sulla membrana cellulare puoi guardare l’articolo sulla struttura e funzione della membrana.

Importante
Le proteine di membrana dei globuli rossi sono molto importanti da conoscere perché molte patologie possono essere causate dall’alterazione proprio di queste proteine.

Proteine di membrana dei globuli rossi

Le proteine di membrana dei globuli rossi possono essere divise in due principali gruppi: le proteine di membrana integrali e periferiche.

Proteine di membrana dei globuli rossi

Proteine integrali di membrana

Le proteine integrali rappresentano la componente maggiore del bilayer fosfolipidico e sono formate principalmente da 2 famiglie di proteine: le glicoforine e la banda 3.Una cosa importantissima da ricordare è che il dominio extracellulare di queste proteine è glicosilato (cioè presenta degli zuccheri) ed è il responsabile della componente antigenica che rappresenta i gruppi sanguigni.

Importante
Quindi i gruppi sanguigni sono costituiti dal potere antigenico della componente glucidica delle proteine integrali degli eritrociti.

Glicoforine

Le glicoforine in particolare la glicoforina C sono delle proteine trans-membrana che giocano un ruolo fondamentale nel permettere l’attacco del citoscheletro alla membrana cellulare

Banda 3

Queste proteine hanno la funzione di legare l’emoglobina e agire come un ulteriore sito di ancoraggio per il citoscheletro.

Proteine periferiche di membrana

Queste proteine comprendono molte proteine citoscheletriche come per es: l’actina, la banda 4.1 e 4.9 e la tropomiosina. Questa struttura risulta ancorata alla membrana dell’eritrocita tramite una proteina che prende il nome di Ankyrina che interagisce con le proteine di banda 4.2 e 3.

Importante
Questa struttura citoscheletrica ancorata alla membrana è fondamentale per garantire l’elasticità e la forma a lenta biconcava degli eritrociti.

 

 

Precedente Estrogeni e mammella Successivo Simulazione fisica e matematica test professioni sanitarie