Prepararsi per il test di medicina

Come prepararsi per il test di medicina e chirurgia? Prima del test d’ammissione a medicina è molto importante cercare di organizzarsi al meglio. Questo può essere fatto tramite una serie di punti da seguire passo per passo. Questi punti ti permetteranno di procedere gradatamente in quelle che sono le tappe essenziali per ottenere la migliore preparazione e arrivare tranquillo il giorno del test d’ammissione. Prima di capire come prepararsi per il test di medicina ti consiglio di guardare l’articolo generale sull’ ammissione a medicina.

Prepararsi per il test di medicina

Abbiamo 7 punti da seguire per prepararsi al test di medicina che riassumiamo brevemente.

Importante
Per prima cosa bisogna capire il voto da raggiungere come obbiettivo, capire il tuo livello prima del test, capire cosa e come studiare per il test, acquisire la teoria, esercitarsi dopo la fase di studio e infine fare la valutazione finale il cui risultato deve essere confrontato con quello ottenuto nella valutazione iniziale.

1. Prefissati un obbiettivo

Il primo punto fondamentale è cercare di prefissarsi un obbiettivo. Cosa significa? Prefissarsi un obbiettivo significa andare a capire quale deve essere il punteggio da ottenere per passare il test. Per capire questo puoi vedere i punteggi ottenuti dai partecipanti al test.

2. Valutazione iniziale

Una volta capito quale punteggio bisogna ottenere, passiamo al passo successivo: fare il test di valutazione iniziale. Prima di studiare e di fare qualsiasi altra cosa è importante capire quale sia il tuo livello di partenza; per capire questo, devi fare il seguente test ufficiale. Fatto questo e capito il tuo punteggio di partenza, devi fare 2 cose: prima di tutto lo devi confrontare con il punteggio “obbiettivo” (che abbiamo ottenuto nel passo 1)  e secondo, segnatelo perché ci servirà nell’ultimo passo.

Importante
La valutazione iniziale è molto importante perché ci fa capire quanto lavoro bisogna fare e su quali parti bisognerà concentrare lo studio.

3.  Capire cosa studiare

Fatti questi primi due punti si può passare al 3° passo, cioè capire cosa studiare. Per capire cosa studiare è fondamentale che guardi l’articolo su cosa studiare per il test di medicina

Importante
Perché è necessario capire cosa studiare? Perché nel test ci sono delle parti che hanno un maggior numero di domande (per es logica con 25 domande e cultura generale con 5) e un maggior peso in caso di parità.

4. Capire come studiare

Una volta capito cosa studiare bisogna capire come studiare.

5. Acquisisci la teoria

Una volta prefissato l’obbiettivo, capito il tuo punteggio di partenza, capito cosa e come studiare si può iniziare ad acquisire la teoria. Quindi a questo punto devi iniziare a studiare.

Importante
Nel primo periodo di studio non ti consiglio di fare i test questo perché non avendo ancora acquisito i concetti, fare i test serve solo a farti scoraggiare dato che non riuscirai a rispondere a molte domande. Quindi in questo primo periodo cerca solo di studiare.

6. Esercitati

Quanto senti di aver acquisito un certo grado di teoria sarà il momento di esercitarsi. Per fare questo puoi utilizzare sia i test presenti nel libro che i test online.

Importante
Durante questa fase non ti consiglio di fare i test ufficiali (soprattutto quelli presenti sul sito universitaly e contenenti le nuove tipologie di domande), questo perché ci sono pochi test disponibili che ci serviranno nell’ultimo passo. In questo momento è molto importante cercare di capire come sono strutture le varie domande, per fare questo puoi guardare la guida ufficiale che ti spiega come risolvere i quesiti.

 

7. Valutazione finale

Dopo alcuni mesi e aver seguito tutti i passi puoi fare la valutazione finale. Per fare questo devi utilizzare il simulatore ufficiale del MIUR, lo stesso che abbiamo utilizzato per valutare il tuo livello iniziale. In questa fase puoi fare tutti i test ufficiali che vuoi; sia quelli degli anni precedenti che i test dell’anno 2013/2014.

Importante
Una volta che avrai fatto la simulazione ufficiale avrai ottenuto un punteggio (o la media dei punteggi se hai fatto più di una simulazione); questo valore ora lo devi andare a confrontare con il valore ottenuto nella valutazione iniziale e poi con il punteggio che ti sei prefissato come obbiettivo per passare il test.

Detto questo rimane solo una cosa: “in bocca al lupo”.

Precedente Cosa studiare per il test di medicina Successivo Punteggio minimo test medicina
  • imen

    hey how can i contact you ..i really need some help is there an e-mail or smth 🙂