I tessuti animali biologia

I tessuti animali biologia. I tessuti rappresentano il livello organizzativo successivo all’organizzazione cellulare; in pratica, risulta formati da cellule dello stesso tipo che si associano insieme per svolgere una funzione comune. Ci sono solo quattro tipi fondamentali di tessuto nel nostro organismo. Ricordiamoci che secondo il modello dei livelli organizzativi i tessuti rappresentano il terzo livello in quanto sono formati da cellule ( che a loro volta formano il secondo livello) le quali a loro volta sono formate da atomi e molecole (che formano il primo livello). Come abbiamo visto nella parte introduttiva abbiamo quattro tipi di tessuto: il tessuto epiteliale, il tessuto connettivo, il tessuto muscolare e il tessuto nervoso.

I tessuti animali biologia

Ricorda
Il tessuto epiteliale è formato da cellule strettamente adese tra di loro, mentre il tessuto connettivo è formato da cellule distanti tra di loro e immerse in una sostanza, chiamata matrice. Il tessuto muscolare formato da cellule che prendono il nome di fibrocellulare e infine il tessuto nervoso formato da cellule che prendono il nome di neuroni.

Tessuto epiteliale – I tessuti animali biologia

Il tessuto epiteliale ricopre e riveste le superfici dell’organismo (sia esterna che interna). Il tessuto epiteliale o semplicemente epitelio è formato da cellule, strettamente associate tra di loro in uno strato (monostratificato) o più strati (pluristratificato), che formano una struttura continua. Dato che le cellule sono strettamente associate tra di loro (tramite le giunzioni cellulari) lo spazio che separa ogni singola cellula è praticamente inesistente.

Tessuto Connettivo – I tessuti animali biologia

Il tessuto connettivo è sicuramente il tessuto più complesso, in quanto il tessuto connettivo svolge delle funzioni essenziali per l’organismo (basti pensare che il sangue rientra nei tessuti connettivi) in quanto permette il nutrimento, il sostegno e la protezione di tutte le cellule di tutti gli altri tipi di tessuti.

Tessuto Muscolare – I tessuti animali biologia

Il tessuto muscolare è uno dei 4 tessuti animali. L’elemento di base è la fibra muscolare che si associata ad altre fibre per formare dei fasci di fibre. Abbiamo 2 principali tipi di tessuto muscolare: il tessuto muscolare: Il tessuto muscolare striato o scheletrico, di tipo volontario, Il tessuto muscolare liscio, di tipo involontario, Il tessuto muscolare cardiaco, striato ma di tipo auto contrattile.

Tessuto Nervoso – I tessuti animali biologia

Permette la raccolta delle informazioni (interne ed esterne all’organismo), genera impulsi nervosi, attiva la contrazione muscolare.

Test sui tessuti

Congratulazioni - hai completato Test sui tessuti.Hai totalizzato %%SCORE%% su %%TOTAL%%La tua performance è stata valuatata come: %%RATING%%
Your answers are highlighted below.
Domanda 1

Quanti sono i tessuti?

A
2
B
3
C
4
D
5
E
8
Domanda 2

Secondo i livelli organizzativi quale di queste è la sequenza corretta?

A
atomi, molecole, organo, tessuto, cellula, sistema, apparato,
B
cellule, atomi, molecole, tessuti, apparato, sistema, organo
C
atomi, molecole, cellule, tessuti, organo, apparato, sistema,
D
sistemi, apparati, cellule, organi, tessuti, atomi, molecole
E
atomi, molecole, organi, cellule, tessuti, sistemi, apparati.
Domanda 3

Qual'è la principale caratteristica dei tessuti?

A
Tra di loro hanno sempre un tipo di cellula in comune
B
Sono formati da un solo tipo di cellula che si associa con altre cellule identiche
C
Sono formati sempre da più tipi cellulari associati
D
Nessuna delle precedenti
E
Le cellule sono sempre distanti le une dalle altre
Domanda 4

Quando i tessuti si organizzano assieme cosa formano?

A
I sistemi
B
Gli apparati
C
L'organismo
D
L'organo
E
Non si associano mai
Domanda 5

Qual'è la caratteristica principale del tessuto epiteliale?

A
E' formato sempre da cellule cubiche
B
Le cellule sono distanti tra di loro
C
Le cellule sono strettamente associate le une alle altre
D
Non riveste mai le superfici esterne
E
L'unica funzione è quella sensoriale
Domanda 6

Qual'è la caratteristica principale del tessuto connettivo?

A
Le cellule sono strettamente associate tra di loro
B
Le cellule sono immerse in una matrice e distanti tra di loro
C
Le cellule sono immerse in una matrice strettamente associate tra di loro
D
Le cellule non sono immerse in una matrice
E
Non sono presenti cellule
Domanda 7

Qual'è la caratteristica principale del tessuto muscolare?

A
E' ricco di miosina e actina
B
Le cellule sono senza nucleo
C
Abbiamo solo un tipo di tessuto muscolare
D
Le cellule che lo costituiscono si chiamano fibrolemmi
E
Le cellule che lo costituiscono presentano solo actina e non miosina
Domanda 8

Qual'è la caratteristica principale del tessuto nervoso?

A
E' l'unico tessuto che non entra a far parte degli organi
B
E' formato da cellule che prendono il nome di neuroni
C
E' formato da cellule piatte
D
Il neurone non è la cellula caratteristica di questo tessuto.
E
Tutte le precedenti
Quando hai finito, clicca il pulsante qui sotto. Ogni risposta non data sarà considerata come errata Risultati
Ci sono ancora 8 domande da completare
Elenco
Ritorno
Gli elementi ombreggiati sono completi
12345
678FIne
Ritorno

Ricapitoliamo

Importante

Ricapitolando possiamo dire che:

Tessuto epiteliale
Il tessuto epiteliale formato da cellule, strettamente associate, riveste le superfici corporee, sia interne che esterne, con la principale funzione di protezione dell’organismo, ma anche di secrezione.

Tessuto connettivo
Il tessuto connettivo è formato da cellule poco adese tra di loro e separate dalla matrice extracellulare (una sostanza gelatinosa), con la principale funzione di nutrire e sostenere le cellule di tutti gli altri tessuti.

Tessuto muscolare
Il tessuto muscolare, formato da fibrocellule ha la funzione principale di permette la contrazione e quindi i movimenti di tutte le strutture in cui sia presente questo tessuto.

Tessuto nervoso
Il tessuto nervoso, formato dai neuroni ha la funzione principale di garantire la trasmissione degli impulsi nervosi e quindi dell’informazione che permette il controllo dell’interno organismo.